TV senza fili? La nuova scommessa di Samsung

Samsung ha brevettato, lo scorso febbraio, una TV senza fili. Una notizia che ci fa immaginare un arrivo nel mercato di nuovi dispositivi wireless. L’evoluzione dei TV si fa sempre più incessante: tecnologia OLED, schermi sottilissimi e display arrotolabili. Il tutto in funzione dello spazio. L’obiettivo è proprio quello di rendere il televisore non più un aggeggio ingombrante, ma un concentrato di tecnologia avanzata che si presta anche come oggetto di design.

La TV senza fili di Samsung brevettata al WIPO

La rivelazione arriva da un brevetto depositato da Samsung presso il WIPO (World Intellectual Property Office) che sarebbe stato creato l’anno scorso ma reso pubblico solo a fine febbraio di quest’anno. Il brevetto mostra un televisore senza cavi di alimentazione e completamente wireless. L’idea è di collocare una stazione di ricarica wireless tra la TV e il muro. Senza dubbio, l’azienda sudcoreana sta ancora lavorando sulla tecnologia ma la notizia ci fa sperare in un lancio prossimo di una nuova generazione di TV wireless ed intelligenti più che mai.

illustrazione WIPO tv senza fili samsung

Illustrazione brevetto TV senza fili Samsung. Fonte: WIPO

Come funzionerebbe la TV senza fili

Il brevetto della TV senza fili si baserebbe sull’induzione elettromagnetica ed utilizzerebbe una tecnologia simile a quella della ricarica wireless degli smartphone, ma senza la necessità di a una superficie di contatto tra il trasmettitore (una base dedicata) ed il ricevente (la TV). La base che permetterebbe la ricarica, inviando l’energia, comprenderebbe due casse nelle parti laterali che ci porta a pensare questa venga integrata in una sorta di soundbar. Limitazione importante, dunque, sarebbe la necessità di collocare tale soundbar non troppo lontana dalla TV, pena il fallimento della ricarica.

TV senza fili: serve davvero?

Come già detto, gli sforzi dei produttori di TV negli ultimi anni sono orientati al miglioramento della qualità video (vedi 8K) e alla riduzione di spessore e spazio occupato (vedi TV avvolgibile), con un occhio di riguardo all’estetica. Il concetto di una TV senza fili, quindi, si colloca perfettamente in questa ottica. Non sarebbe più necessario preoccuparsi degli scomodi ed inestetici cavi di alimentazione (fastidiosi soprattutto durante le pulizie, per esempio) o di posizionare la TV solo in prossimità di prese di corrente. Dunque, i benefici sarebbero prima di tutto in termini d’installazione: questa diventa rapida e indolore. Il design, inutile dirlo, ha solo da guadagnarci.

Qualcuno potrebbe obiettare che sia paradossale sostituire qualcosa che occupa spazio come i cavi con un oggetto ancora più ingombrante come una soundbar. Tuttavia, probabilmente i costi ed i tempi per poter creare delle prese di corrente adhoc o la scomodità di avere cavi in vista potrebbero far sì che il gioco valga la candela.

Ti potrebbe anche interessare: Migliori TV 4K | Migliori TV OLED
DICCI COSA NE PENSI

      Lascia un commento

      Compara articoli
      • Total (0)
      Compare
      0