Google Home Hub: data di lancio, prezzo e tutte le novità

I rumor dei giorni scorsi sono stati confermati. Durante l’evento a New York che si sta tenendo proprio in questi istanti, Google ha ufficializzato il lancio di Google Home Hub. Lo smart display di Big G sarà disponibile negli store il 22 Ottobre in USA, UK e Australia. Google, dopo il lancio in partnership con Lenovo di qualche mese fa, si mette in proprio e lancia il suo smart display. Questo darà sicuramente filo da torcere al suo concorrente più diretto, ovvero Amazon, già in commercio con Echo Show da Giugno 2017.

Secondo il colosso di Mountain View, l’obiettivo di Home Hub è quello di creare “una casa in grado di aiutare e pensare di più”. Ovviamente, con la possibilità aggiuntiva di visualizzare le risposte di Assistant e non solo di ascoltarle.

A differenza di Echo Show e di Facebook Portal, Google Home Hub non dispone di una videocamera frontale. Dunque, non sarà possibile effettuare videochiamate. Tuttavia, forse un punto a favore considerando le preoccupazioni riguardanti la privacy.

Smart display: uno strumento multifunzionale

Google Home Hub, accanto ai tradizionali comandi vocali, sarà in grado di fornire funzionalità aggiuntive grazie alla presenza del display. Tra queste, la possibilità di guardare video Youtube semplicemente chiedendolo a Google Assistant. Allo stesso modo, sarà possibile visualizzare ricette passo dopo passo, mentre si è ai fornelli o con le mani in pasta, rendendo questo prodotto un ottimo compagno in cucina. Inoltre, funzione fondamentale è anche quella riguardante la musica. Si potrà infatti richiedere un brano specifico o semplicemente rimanere aggiornato con le nuove uscite.

Se già Google Home permetteva di avere una panoramica completa della propria giornata (meteo, traffico per andare al lavoro, calendario delle attività, lista della spesa ecc.) semplicemente dicendo “Buongiorno”, adesso con il display si potrà visualizzare in maniera immediata queste informazioni. Per esempio, sarà possibile controllare il meteo delle prossime ore o il percorso più veloce casa-lavoro direttamente su Google Maps.

Home View: la dashboard per la casa intelligente

Un’altra importante novità annunciata insieme a Goole Home Hub è Home View, una dashboard per accedere con facilità a tutti i dispositivi connessi presenti nella propria abitazione. L’interfaccia è semplice ed intutiva e consentirà di “accedere” virtualmente ad ogni stanza per cambiare la temperatura, accendere/spegnere le luci, ecc. Se integrato con altri prodotti compatibili come il campanello Nest Hello (brand della famiglia Google), sarà addirittura possibile vedere sullo schermo chi sta suonando alla porta e comunicarvi. Home View sarà integrato anche nell’app Home, per un accesso tramite dispositivo mobile da qualsiasi parte del mondo.

Google Home Hub: una cornice digitale integrata con Google Photos

Inoltre, è stata annunciata una nuova funzionalità chiamata Live Albums. Grazie a questa sarà possibile selezionare persone specifiche e far creare a Google degli album adhoc con tutte le foto scattate con queste persone. Tali foto appariranno sullo schermo, trasformando Google Home Hub in una vera e propria cornice digitale integrata con Google Photos. In aggiunta, l’avanzata tecnologia di Machine Learning sarà in grado di filtrare le foto, non mostrando scatti sfocati, duplicati o con esposizione errata.

Questa funzionalità renderà la condivisione e la visione in famiglia delle varie foto molto più immediata. Per esempio, grazie alla sincronizzazione automatica con Google Photos, le foto scattate in vacanza o durante la giornata saranno subito disponibili e visualizzabili su Google Home Hub.

Google Home Hub: un assistente per tutti i membri della famiglia

Google Home Hub supporterà la funzionalità Voice-Match. Questo significa che sarà in grado di riconoscere le voci dei diversi membri della famiglia e adattare le riposte (calendario, traffico, promemoria, ecc.) alla persona specifica.

Un design degno di Google

Con un design che riprende i caratteri delle precedenti versioni, minimal ma elegante, Google Home Hub sarà disponibile in quattro colori: verde, rosa, grigio scuro e bianco.

Un prezzo competitivo

Oltre alla data di lancio, è stato anche reso noto il prezzo di Google Home Hub. Sarà disponibile negli USA a $149. Un prezzo molto competitivo, considerando che il suo concorrente diretto, Amazon Echo Show, è in vendita a $229. Una differenza di prezzo anche parzialmente spiegata dall’assenza di videocamera.

e in Italia?

Purtroppo, considerando che Google Home Hub sarà disponibile solo negli USA, Australia e UK a partire dal 22 ottobre, ci riesce difficile credere a un lancio in Italia nel breve termine. Questo anche considerando che Google Home è arrivato solo a marzo di quest’anno e che siamo ancora in attesa di Google Home Max.

 

DICCI COSA NE PENSI

      Lascia un commento

      Compara articoli
      • Total (0)
      Compare
      0