Con l’app Google Home ora si possono cambiare i colori delle lampadine smart

Con un recente aggiornamento avvenuto a fine Febbraio, è ora possibile cambiare il colore delle luci smart direttamente dall’app Google Home. Una novità molto importante, considerando che in precedenza era possibile solamente accendere/spegnere le lampadine, oppure modularne l’intensità (se queste erano dimmerabili).

Una novità importante, ma si può migliorare

Con questo recente aggiornamento (versione 2.9) dell’app Google Home, sarà possibile scegliere fra una tavolozza e cambiare il colore delle luci. Tuttavia, come per l’app Alexa, il numero di colori disponibili è limitato rispetto a quello riscontrabili nell’app originale del produttore. Per modificare il colore, si dovrà premere sull’omonima opzione posta sotto al pulsante relativo all’accensione ed allo spegnimento delle lampadine. Nella schermata che appare, si potrà selezionare il colore desiderato semplicemente con un tap. Per le lampadine smart Philips Hue, si avranno circa 40 colorazioni disponibili tra cui scegliere. Questo numero è sicuramente basso, considerando i 16 milioni di combinazioni disponibili per le lampadine RGB.

Inoltre, nell’app non è indicato il colore attualmente in uso. Queste sono sicuramente delle aree di miglioramento su cui il colosso di Mountain View dovrà concentrarsi durante lo sviluppo dei prossimi aggiornamenti. Questo, per far sì che la gestione delle lampadine smart, prodotti sempre più diffusi e popolari, sia la più completa e semplice possibile.

Per un utilizzo di Google Home per la casa intelligente, leggi anche il seguente articolo: Dispositivi compatibili con Google Home | I migliori accessori Google Home
DICCI COSA NE PENSI

      Lascia un commento

      Compara articoli
      • Total (0)
      Compare
      0